Obiettivo "Competitività regionale e occupazione" (2007-2013)

L'obiettivo Competitività regionale e occupazione riguarda il territorio comunitario che non rientra nell'obiettivo Convergenza e punta a rafforzare la competitività e le attrattive delle regioni e l'occupazione, anticipando i cambiamenti economici e sociali attraverso il miglioramento e l'incremento della qualità degli investimenti in capitale umano, l'innovazione e la promozione della società della conoscenza, l'imprenditorialità, la tutela e il miglioramento dell'ambiente e il miglioramento dell'accessibilità e dell'adattabilità dei lavoratori e delle imprese e lo sviluppo di mercati del lavoro inclusivi.

Le regioni italiane ammissibili a beneficiare dei Fondi strutturali a titolo di questo obiettivo sono:
- Abruzzo
- Emilia Romagna
- Friuli-Venezia-Giulia
- Lazio
- Liguria
- Lombardia
- Marche
- Molise
- Piemonte
- Provincia Autonoma Bolzano
- Provincia Autonoma Trento
- Sardegna (phasing in)
- Toscana
- Umbria
- Veneto
All'obiettivo Competitività regionale e occupazione è destinato il 15,95% delle risorse complessive dei Fondi strutturali, ovvero € 54.965 milioni (dei quali 6.325 milioni destinati all'Italia).
L'obiettivo Competitività regionale e occupazione è finanziato dal F.E.S.R. e F.S.E..

Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua