L'articolo è stato letto 969 volte
Nazionale • Italia

facebook
twitter
0
linkedin share button

Crescita a doppia cifra nel 2021 per la Cooperativa Sociale di Roma Sant'Anna 1984

La società leader nell'assistenza domiciliare fornisce supporto qualificato a pazienti e familiari e aiuta gli assistiti a tornare alla propria dimensione di vita

Nel periodo che va da gennaio ad agosto 2021 sono state più di 300 le persone assistite dalla Cooperativa Sociale Sant'Anna 1984, con un aumento significativo rispetto all’anno precedente, che ha portato ad un incremento del fatturato pari al 223%.

Numeri che fanno capire come in questo momento storico ci sia un assoluto bisogno di poter usufruire di un servizio di assistenza domiciliare in grado di sostenere con un accompagnamento qualificato il rientro a casa di un anziano dopo un ricovero ospedaliero, ma anche in casi di emergenza in cui le famiglie non sono in grado di gestire in maniera autonoma l’anziano perché necessarie competenze specialistiche.

Diversi i motivi per cui si ricorre all'assistenza a domicilio: persone non autosufficienti rispetto alle normali attività della vita quotidiana magari in relazione all’età avanzata, oppure e sempre più spesso a causa degli esiti di una malattia, basti pensare ai tanti anziani che sono stati colpiti dalla pandemia Covid che lasciato pesanti strascichi sulla popolazione. 

Il caso più comune è proprio quello di anziani che sono stati ricoverati per le più disparate malattie, e che nel migliore dei casi sono stati curati e dimessi secondo tutti quelli che sono i protocolli sanitari, ma per i quali l'uscita dalla clinica non significa un immediato recupero della propria autonomia o il recupero di tutte quelle capacità precedenti alla malattia, ed è anche in questa fase che operano i professionisti dell’assistenza domiciliare di Sant’Anna 1984.

Oggi nella Cooperativa Sociale lavorano circa 200 persone, il 10% impiegato nel management e ben il 90% sono gli operatori domiciliari. 

Presidente di Sant'Anna 1984 è Kristina Tatenko, giovane imprenditrice russa, classe 1984, appassionata di sociale e di psicologia. 

Kristina, figlia di un'operatrice sociale, ha sviluppato una grande sensibilità sul tema che le ha permesso con grande impegno di costruire un ambiente di lavoro professionale e stimolante per dipendenti e collaboratori.

"Oggi moltissimi anziani, dopo un periodo difficile trascorso per una malattia in ospedale, preferiscono ritornare alla propria casa, anziché in una struttura assistenziale", ci racconta Kristina e continua: "È molto importante il rientro a casa da un punto di vista psicologico perché significa tornare alla propria dimensione di vita, alle persone care e anche alle proprie abitudini".

Sant'Anna 1984 è una Cooperativa che crede nel sistema di relazioni che sono fondamentali per il benessere dell’anziano e che contribuiscono al mantenimento della migliore qualità di vita possibile; l'obiettivo è garantire a chi desidera tornare o restare a casa un percorso di accompagnamento nella propria dimensione di vita. 

 

2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua