L'articolo è stato letto 621 volte
Nazionale • Italia

facebook
twitter
0
linkedin share button

Assistenti domiciliari, da progetto "I Paradisi di Sant'Anna" aiuto per trovare casa

Sant'Anna 1984 lancia il progetto "I Paradisi di Sant’Anna" per aiutare gli operatori di assistenza domiciliare a trovare abitazioni adeguate a costi contenuti.  

Una delle difficoltà incontrate dalle persone che svolgono la professione di assistenza domiciliare ad anziani o disabili, e che quindi per motivi di lavoro possono avere l’esigenza di spostarsi e trovare sistemazioni vicine alle case degli assistiti, è quella di trovare abitazioni di livello adeguato a costi in linea con le loro possibilità economiche.

Sant’Anna 1984, Cooperativa Sociale di Roma leader nell’assistenza domiciliare con all’attivo circa 200 collaboratori, che pone il benessere dei suoi soci in cima alla lista delle proprie priorità, non poteva ignorare tale esigenza e ha deciso di fare qualcosa di concreto per aiutare gli operatori nella ricerca delle migliori soluzioni ai prezzi più vantaggiosi.

La scorsa estate, la cooperativa ha condotto un sondaggio che ha coinvolto 172 soci lavoratori di Sant'Anna 1984 per capire quale poteva essere il loro scenario abitativo ideale. Dal sondaggio è emerso che la maggioranza voleva spendere non più di 350 euro al mese per un posto letto e 470 per una camera singola. Inoltre, la maggior parte degli intervistati avrebbe voluto vivere in città e possibilmente a meno di 5 minuti a piedi da una fermata della metropolitana.

A questo punto, la cooperativa ha coinvolto una serie di player specializzati in ambito immobiliare ed è riuscita a trovare e allestire un bell'appartamento di 160 mq in via Puleia 9, in zona Balduina, in cui sono già entrati i primi operatori.

Partendo da questa prima esperienza, la cooperativa ha deciso di istituire “I Paradisi di Sant’Anna”, una società dedicata al progetto, trovando i finanziamenti per individuare e allestire almeno altri 20 “Paradisi”, con l’intento di proseguire anche oltre con questa attività, che non ha fini di lucro, ma ha solo l’obiettivo di aiutare i propri soci.

Kristina Tatenko, fondatrice di Sant’Anna 1984 è convinta che il successo di una società parta dal benessere dei propri collaboratori. Per questo motivo, oltre a fornire agli operatori la formazione necessaria per svolgere al meglio la loro attività, la cooperativa è da sempre molto attenta alla loro serenità e soddisfazione. Solo così, infatti, possono svolgere con la necessaria passione un lavoro tanto delicato come quello di prestare assistenza a persone anziane o malate.

Per l’iniziativa “I Paradisi di Sant’Anna”, Kristina Tatenko ringrazia tutto lo staff interno di Sant’Anna 1984, che ha permesso che questo importante progetto si concretizzasse; l’Avvocato Massimiliano Scaringella, che si è occupato di tutta la parte contrattuale e di gestione; il Dottor Corrado Sodo Migliori, che ha curato l’allestimento e la preparazione dell’appartamento; e l’agenzia Soloaffitti di via Mario Fani a Roma, che ha trovato una bellissima abitazione e si è adoperata per ottenere un canone di affitto inferiore alla media.



2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua