L'articolo è stato letto 2387 volte
Nazionale • Italia

facebook
twitter
0
linkedin share button

Legge di Bilancio e Cartelle Agenzia delle Entrate

Tutte le cartelle esattoriali notificate dal 1° settembre 2021 al 31 marzo 2022 godono di un termine di pagamento esteso a 180 giorni senza interessi né sanzioni. Nessuna riapertura dei termini della rottamazione ter o l'avvio di una nuova rottamazione quater.

Approvato in Commissione Bilancio l'emendamento che proroga il termine per il pagamento delle cartelle secondo quanto già previsto dal decreto Fisco-Lavoro (D.L. n. 146/2021, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 215/2021). Pertanto le cartelle notificate dal 1° settembre 2021 e sino al 31 marzo 2022 potranno essere pagate entro 180 giorni dalla notifica anziché 60 giorni. Fino allo scadere del termine di 180 giorni dalla notifica, non saranno dovuti interessi di mora e l’agente della riscossione non potrà dare corso all'attività di recupero coattivo

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua