L'articolo è stato letto 1097 volte
Nazionale • Italia

facebook
twitter
0
linkedin share button

Progetti di ricerca e sviluppo per l'economia circolare: slitta apertura

Il nuovo termine di apertura del bando è fissato al 10 dicembre 2020. La procedura di pre-compilazione delle domande e degli allegati sarà disponibile dal 30 novembre 2020. Saranno finanziati progetti di ricerca e sviluppo, per la riconversione produttiva nell’ambito dell'economia circolare, di importo non inferiore a 500mila euro e non superiore a 2 milioni di euro. 

Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato il decreto che proroga l'apertura dello sportello di presentazione delle domande di agevolazioni, in favore di progetti di ricerca e sviluppo, per la riconversione produttiva nell’ambito dell’economia circolare. Il decreto proroga il termine per la presentazione delle domande a partire dal 10 dicembre 2020. La procedura di pre-compilazione delle domande e degli allegati sarà disponibile dal 30 novembre 2020. Le imprese dovranno allegare alla domanda, tra l’altro, l’attestazione di disponibilità alla concessione del finanziamento, prevista per l’accesso al FRI come specificato nel decreto direttoriale 5 agosto 2020. In particolare, vengono supportati i progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale delle imprese, anche in partenariato tra loro o con organismi di ricerca, di importo non inferiore a 500mila euro e non superiore a 2 milioni di euro. Per la misura, prevista dal Decreto Crescita, sono disponibili 155 milioni di euro per la concessione dei finanziamenti agevolati del FRI, e 62 milioni di euro per la concessione dei contributi alla spesa. Di seguito sono riportate le indicazioni relative ai soggetti beneficiari, alle

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua