L'articolo è stato letto 1122 volte
Nazionale • Italia

facebook
twitter
0
linkedin share button

Sviluppo della Logistica agroalimentare dei mercati agroalimentari all'ingrosso

Agevolazioni per lo sviluppo della logistica agroalimentare, a favore dei mercati agroalimentari all'ingrosso operanti nei settori agroalimentare, pesca e acquacoltura (ittico), silvicoltura, floricoltura e vivaismo.

Pubblicato il bando per l'accesso alle agevolazioni per lo sviluppo della logistica agroalimentare, a favore dei mercati agroalimentari all'ingrosso operanti nei settori agroalimentare, pesca e acquacoltura (ittico), silvicoltura, floricoltura e vivaismo, in linea con le direttive fornite dal decreto firmato dal Ministro Stefano Patuanelli il 5 agosto scorso, a cui sono destinati 150 milioni di euro nell'ambito della misura PNRR, Missione 2, componente 1, investimento 2.1, "Sviluppo logistica per i settori agroalimentare, pesca e acquacoltura, silvicoltura, floricoltura e vivaismo".

Le agevolazioni sono finalizzate a finanziare la realizzazione o l'ammodernamento di infrastrutture locali mercatali volte a migliorare, a livello locale, il clima per imprese e consumatori e ad ammodernare e sviluppare la base industriale. 

Per gli anni dal 2022 al 2026, sono disponibili per l’attuazione del presente intervento risorse finanziarie pari a euro 150.000.000,00 (centocinquantamilioni/00) a valere sui fondi del PNRR destinati all’Investimento 2.1 della Missione 2, Componente 1. Il 40% delle risorse è riservato al finanziamento di progetti da realizzare nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.   

Le agevolazioni saranno concesse sulla base di una procedura valutativa e fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

I beneficiari degli investimenti sono soggetti, pubblici o privati, gestori di mercati all'ingrosso operanti nei settori:

  • agroalimentare, 
  • ittico, 
  • silvicoltura, 
  • floricoltura 
  • e vivaismo

Ogni progetto dovrà avere un costo complessivo non superiore a 20 milioni e non inferiore a 5 milioni. Le agevolazioni saranno concesse, nella forma della sovvenzione diretta, fino a un massimo di 10 milioni di euro per progetto di investimento, non superiore in ogni caso alla differenza tra i costi ammissibili e il risultato operativo dell'investimento (funding gap).

Le domande di accesso alle agevolazioni devono essere presentate all'Agenzia, esclusivamente tramite posta elettronica certificata (PEC), all'indirizzo: logisticamercati@postacert.invitalia.it. Tali domande dovranno essere firmate digitalmente dal legale rappresentante ovvero dal procuratore del soggetto proponente e dovranno essere formulate secondo gli schemi resi disponibili nell'apposita sezione dedicata alla misura agevolativa del sito internet dell'Agenzia (www.invitalia.it), e dovranno essere corredate degli allegati ivi indicati.

La presentazione delle domande di agevolazione sarà possibile a partire dalle ore 12:00 del 31/10/2022 e fino alle ore 12:00 del 30/11/2022.

 

Fonte: Decreto 5 agosto 2022

2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua