L'articolo è stato letto 680 volte

facebook
twitter
0
linkedin share button

Incentivi all'occupazione e voucher

Approvati i criteri per l'emanazione di due bandi per l’assegnazione di contributi ai datori di lavoro privati a sostegno dell’occupazione e per l’assegnazione di voucher individuali a copertura delle spese di trasporto per lavoratori coinvolti in crisi aziendali.

La Regione Toscana intende agevolare i processi di ricollocazione di lavoratori coinvolti in crisi aziendali di grandi dimensioni e di rilevante impatto occupazionale e sociale. A tal fine ha approvato specifici interventi in materia di incentivi a favore di datori di lavoro privati con sede legale, o unità operative destinatarie delle assunzioni localizzate in tutto il territorio toscano, al fine di favorire l’occupazione di lavoratori interessati da licenziamenti collegati a crisi aziendali nel territorio toscano, in particolare per quelle di una certa rilevanza, riconoscendo che: a) si intendono fronteggiare le conseguenze che vicende di questo tipo determinano sui singoli territori; b) si tratta di vere e proprie emergenze occupazionali cui tentare di dare risposte anche con misure esplicitamente dedicate; c) si intendono favorire tentativi di mantenimento in vita anche degli asset aziendali; L'intervento prevede l'attivazione di due misure attraverso l'emanazione di specifici bandi: incentivi alle imprese per l’assunzione di lavoratrici e lavoratori licenziati da aziende in crisi Il pacchetto prevede i seguenti incentivi alle aziende:  8 mila euro per ogni assunzione a tempo indeterminato full time; 4 mila euro per ogni assunzione a

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua