L'articolo è stato letto 919 volte

facebook
twitter
0
linkedin share button

Aiuti Covid a imprese commerciali, turistiche e della ristorazione

Slittano i termini per richiedere i contributi a fondo perduto da parte delle imprese commerciali, turistiche e della ristorazione localizzate nei centri storici dei comuni toscani, danneggiate a seguito delle restrizioni adottate dal Governo per il contenimento della pandemia da Covid-19.

La Regione Toscana ha prorogato alle ore 17,00 del 25 febbraio 2022 i termini per accedere al bando destinato alle imprese commerciali, turistiche e della ristorazione localizzate nei centri storici dei comuni toscani, danneggiate a seguito delle restrizioni adottate dal Governo per il contenimento della pandemia da Covid-19. L'intervento è finalizzato a favorire, attraverso un contributo a fondo perduto a parziale ristoro della riduzione dei ricavi registrata, alle imprese commerciali, turistiche e della ristorazione localizzate nei centri storici dei comuni toscani, nei comuni termali e nei comuni classificati "zona rossa" nel periodo dal 21/03/2021 al 17/04/2021, che per effetto dell'epidemia e delle conseguenti misure di contenimento adottate hanno registrato una riduzione o sospensione delle attività. Possono partecipare le MPMI e nonché professionisti, operanti nei settori economici individuati dai codici Ateco Istat 2007 ritenuti ammissibili ai sensi della DGR 643/2014, classificati "Turismo, commercio e cultura" che risultino iscritti alla CCIAA territorialmente competente, aventi la sede Centri storici dei comuni toscani, ovvero le zone territoriali omogenee individuate dalla lettera "A" dell'art. 2, comma 1, del decreto interministeriale

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua