L'articolo è stato letto 2363 volte
Comunitario • Italia, Europa

facebook
twitter
0
linkedin share button

Strumento UE per le PMI: i primi 155 vincitori

La Commissione europea pubblica oggi l’elenco delle 155 piccole e medie imprese (PMI) che beneficeranno per prime dei 3 miliardi del nuovo strumento per le PMI. Le PMI prescelte, provenienti da 21 paesi, riceveranno 50 000 euro ciascuna per finanziare studi di fattibilità per i loro progetti e potranno fruire fino a tre giorni di coaching aziendale. Nella fase successiva i progetti ulteriormente selezionati potranno ricevere finanziamenti fino a 2,5 milioni di euro.

Máire Geoghegan-Quinn, Commissaria europea per la Ricerca, l’innovazione e la scienza, ha dichiarato: “Le PMI innovative aiuteranno a rilanciare l’economia europea, creando occupazione duratura e prodotti e servizi di punta. Con questo nuovo strumento l’Unione finanzierà progetti dal forte contenuto innovativo, che offrono solide opportunità commerciali e sviluppano idee in grado di posizionare le imprese sui mercati.” Lo strumento per le PMI è stato varato nell’ambito del nuovo programma UE Orizzonte 2020, che dispone di 80 miliardi di euro per finanziare la ricerca e per aiutare le piccole imprese innovative a commercializzare i progetti di punta. Possono parteciparvi le PMI degli Stati membri dell’UE o dei paesi associati a Orizzonte 2020. La prima fase di selezione ha riscosso notevole successo, con ben 2 662 proposte provenienti da diversi paesi che partecipano a Orizzonte 2020 (IP/14/876). Dalla valutazione di esperti indipendenti, 317 proposte sono risultate in linea con lo standard di valutazione. Di queste, 155, ossia il 49%, sono state ammesse al finanziamento. Le PMI selezionate hanno buone probabilità di passare alla seconda fase del programma, in cui potranno ricevere tra 0,5 e

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua