L'articolo è stato letto 3636 volte
Nazionale • Marche, Lazio, Umbria, Abruzzo

facebook
twitter
0
linkedin share button

Zona Franca Urbana Sisma Centro Italia: integrazioni

Apportate modifiche al bando ZFU sisma centro italia gestito dal MISE che prevede l’esonero dai versamenti fiscali e contributivi per le imprese e i lavoratori autonomi localizzati nei Comuni colpiti dagli eventi sismici nel Lazio, nell’Umbria, nelle Marche e nell’Abruzzo.

Apportate modificazioni e integrazioni al bando Zona Franca Urbana Sisma Centro Italia finalizzate ad estendere le agevolazioni anche alle nuove iniziative economiche avviate nella zona franca urbana in data successiva al 18 luglio 2019. Le agevolazioni sono concesso in favore delle imprese e dei titolari di reddito di lavoro autonomo localizzati localizzati nella ZFU sisma centro Italia, ovvero nei comuni delle Regioni del Lazio, dell’Umbria, delle Marche e dell’Abruzzo colpiti dagli eventi sismici che si sono susseguiti a far data dal 24 agosto 2016. Le risorse complessivamente disponibili ammontano a euro 90.200.000,00 rivenienti da economie dei precedenti bandi di agevolazioni della medesima zona franca urbana e dalle risorse stanziate per l’annualità 2021 con il Decreto Agosto. Considerato che il decreto Agosto ha prorogato la ZFU sisma centro Italia anche al 2022, il prossimo anno uscirà un altro bando per la nuova annualità. I soggetti già beneficiari delle esenzioni fiscali e contributive previste per la zona franca urbana di cui all’articolo 46 del decreto-legge 50/2017, ai sensi di quanto disposto dall’articolo 57, comma

Accedi


2021 Copyright © - Riproduzione riservata
I contenuti sono di proprieta' di FFA Eventi e Comunicazione s.r.l. - PI: 05713861218
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Economia News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua